2021-07-30
Dal 6 Agosto il Green Pass diventa obbligatorio per l’accesso a ristoranti, piscine, teatri e altri luoghi di ritrovo

Come da Comunicato Stampa del Consiglio dei Ministri n. 30 del 22 luglio scorso, sarà possibile svolgere alcune attività solo se si è in possesso di:

  1. certificazione verde COVID-19, che può essere rilasciata dopo la somministrazione della prima dose di vaccino e ha validità dal quindicesimo giorno successivo fino alla data prevista per la somministrazione della seconda dose (nel caso di vaccino a doppia dose). La certificazione verde ha in ogni caso una validità di nove mesi dal completamento del ciclo vaccinale;
  2. la guarigione dall'infezione da Sars-CoV-2 (validità 6 mesi);
  3. effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus Sars-CoV-2 (con validità 48 ore).

Questa documentazione sarà richiesta poter svolgere o accedere alle seguenti attività o ambiti a partire dall’6 agosto prossimo:

  • Servizi per la ristorazione svolti da qualsiasi esercizio per consumo al tavolo al chiuso;
  • Spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi;
  • Musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre;
  • Piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso;
  • Sagre e fiere, convegni e congressi;
  • Centri termali, parchi tematici e di divertimento;
  • Centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, i centri estivi e le relative attività di ristorazione;
  • Attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò;
  • Concorsi pubblici.

 I titolari o i gestori dei servizi e delle attività autorizzati previa esibizione del Green pass sono tenuti a verificare che l’accesso a questi servizi e attività avvenga nel rispetto delle prescrizioni. 

In caso di violazione può essere elevata una sanzione pecuniaria da 400 a 1000 euro sia a carico dell’esercente sia dell’utente. Qualora la violazione fosse ripetuta per tre volte in tre giorni diversi, l’esercizio potrebbe essere chiuso da 1 a 10 giorni.

Come richiedere il Green Pass? Il Certificato verde è richiedibile tramite le piattaforme:

  • Sito del Ministero della salute
  • Fascicolo Sanitario Elettronico
  • App IO

Per accedere in modo sicuro e poter scaricare il Green Pass si deve essere in possesso dell’Identità digitale SPID o CIE.

Se non avete ancora lo SPID, potete contattarci telefonicamente allo 0495970601 interno 2 o tramite e-mail e.berti@studiofior.com e provvederemo ad attivarvelo senza la necessità di recarvi in Studio.